menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune di Salerno: scongelati i beni e i conti correnti degli assessori

Il sequestro fu stabilito a causa di un presunto danno erariale di circa 1 milione di euro per "l'illegittimità" della procedura di assunzione di nove precari

Scongelati, i beni degli assessori del Comune di Salerno e del segretario generale che deliberarono e firmarono l’assunzione di nove precari, nel 2008. Il giudice Gaia Palmieri della Corte dei Conti, infatti, ritenendo eccessivo il sequestro cautelativo per un ammontare di 105mila euro pro capite, ha disposto il dissequestro di conti correnti e beni.

A stabilire il sequestro dei beni, a febbraio, fu il procedimento mosso a causa di un presunto danno erariale di circa 1 milione di euro per l'illegittimità della procedura dell’assunzione dei precari. Come precisato dalla difesa di Palazzo di Città, invece, l’amministrazione si attenne a due leggi finanziarie che consentivano agli enti locali, in regola con il patto di stabilità, di effettuare assunzioni interne per stabilizzare rapporti di lavoro precari. Rientrati in servizio da circa tre settimane, gli assessori adesso possono disporre di nuovo dei loro beni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

social

Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

  • social

    Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento