Vallo di Diano, riaperta la Sp 72/a che collega Silla a Monte San Giacomo

Soddisfatto De Luca (Codacons): "Ora si ravvisa la necessità di avviare quanto prima opere di sistemazione del costone soprastante la strada provinciale"

E’ stata riaperta la Strada Provinciale 72/a che da Silla porta a Monte San Giacomo. Importante porta di accesso al paese per chi viene dai paesi del Vallo di Diano, l’arteria stradale  era stata chiusa dopo la caduta di alcuni massi dal costone sovrastante circa due mesi fa. Soddisfazione viene espressa dal Codacons del Vallo di Diano “anche in considerazione del fatto che la riapertura, ottenuta anche grazie ad un’opera sinergica degli Enti locali coinvolti, cade in corrispondenza delle feste natalizie, quando molte persone fanno ritorno per qualche giorno al proprio paese d’origine”. 

“Per scongiurare episodi come questi nel futuro – afferma il presidente Roberto De Luca - si ravvisa la necessità di avviare quanto prima opere di sistemazione del costone soprastante la strada provinciale come quelle suggerite nei nostri precedenti comunicati. Infatti, impiantando vegetazione autoctona, si potrà fornire protezione ulteriore contro la caduta dei massi, oltre al già esistente serie di reti. Per chi poi si reca dalla piana a Monte San Giacomo crediamo sarebbe confortante vedere, sulla destra, arbusti e fiori che regalino un saluto di benvenuto alla ridente cittadina che si apre su una vasta e straordinariamente leggiadra parte del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per De Luca è necessario “ video sorvegliare il tratto stradale in questione al fine di tenere sotto monitoraggio costante la strada, il transito dei veicoli ed eventuali cadute di massi, che noi speriamo possano da oggi diventare solo un ricordo. La video-sorveglianza sarebbe infine opportuna per monitorare il rispetto delle ordinanze che vietano il pascolo o la movimentazione dei massi sui terreni prospicienti la SP 72/a”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento