rotate-mobile
Cronaca

Rifiuti, riapre Macchia Soprana: la decisione del consiglio regionale

Con i soli voti della maggioranza (l'opposizione ha abbandonato l'aula polemicamente) è stata decisa la riapertura del sito nel comune di Serre e l'apertura di una nuova discarica a Napoli città

Il consiglio regionale della Campania ha deciso di riaprire la discarica di Macchia Soprana. La decisione è stata presa con i voti dei soli consiglieri di maggioranza, in quanto l'opposizione ha abbandonato l'aula. Nella risoluzione definita "Solidarietà ma responsabilità" è stata decisa la riapertura della discarica sita nel comune di Serre e l'apertura di una discarica a Napoli città per risolvere il problema dei rifiuti.

I consiglieri regionali di maggioranza hanno quindi rivolto un invito alle istituzioni di competenza "a procedere senza indugio alla creazione di un sito di stoccaggio e di una discarica che sia in gradi di accogliere i rifiuti prodotti dalla città di Napoli e della intera provincia di Salerno". Polemiche le opposizioni, che ritengono che le misure adottate non risolveranno il problema dei rifiuti. Il sindaco di Serre Palmiro Cornetta e il presidente della provincia Edmondo Cirielli si erano detti contrari alla riapertura della discarica di Macchia Soprana.

LE PAROLE DI PALMIRO CORNETTA

LE PAROLE DI EDMONDO CIRIELLI

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, riapre Macchia Soprana: la decisione del consiglio regionale

SalernoToday è in caricamento