Riapertura delle scuole: il Codacons diffida la Regione Campania

Il vice segretario Marchetti all'attacco: "Siamo l’unica regione d’Europa a non mandare i nostri figli a scuola, quindi in presenza, dal mese di marzo"

Il Codacons Campania ha intenzione di lanciare un vero e proprio appello a tutte i cittadini, i genitori, le associazioni e le stesse scuole con il personale docente e non, ad unirsi nella diffida che sta preparando e che inoltrerà̀ nei prossimi giorni al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. 

Il commento 

Il vicesegretario nazionale Matteo Marchetti dichiara: Potrebbero scriversi pagine e pagine sulle ragioni che impongono la riapertura delle scuole ma al momento ne basterà una per tutte. Siamo l’unica regione d’Europa a non mandare i nostri figli a scuola, quindi in presenza, dal mese di marzo. Alla luce soprattutto di quanto stabilito dal Dpcm del 3 dicembre vogliamo lanciare un vero e proprio appello comunicando il nostro indirizzo mail a cui potersi rivolgere al fine di dar voce a quanti più soggetti che sono stati a nostro avviso anche danneggiati”. L’associazione invita quindi a scrivere all’indirizzo codacons.campania@gmail.com per partecipare in primo luogo alla diffida, poi all’eventuale ricorso al Tar lì dove ce ne fosse bisogno, ma soprattutto partecipare anche ad azioni risarcitorie specifiche o collettive. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento