menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Riapriamo tutte le scuole in sicurezza": sit in di protesta anche a Salerno

"Non si puo' tenere aperto tutto, mentre la scuola resta sempre chiusa da ormai un anno", sostiene il comitato "Priorita' alla Scuola" che è fra gli organizzatori della mobilitazione nazionale

Sono riprese, stamattina, le mobilitazioni in diverse città per chiedere che "l'apertura delle scuole sia veramente una priorità per il Paese" . A Salerno, il Coordinamento Scuole Aperte era presente in piazza San Francesco, davanti al liceo Tasso insieme ad una ventina di studenti e una insegnante per seguire le lezioni online dal luogo del presidio. "Chiediamo - ha spiegato Annarita Ruggiero del Comitato - che le lezioni a scuola tornino in presenza. La Dad è stata importante ma ora i nostri figli devono tornare alla normalità. Vogliamo che i nostri figli, gli studenti di questa regione, siano uniformati alle altre realta'. I giovani non socializzano piu', non hanno piu' una vita normale. In Campania i contagi sono tanti, con o senza scuole aperte. Allora tanto vale riprendere le attività in presenza".

Le proteste 

Mobilitazioni anche a livello nazionale con il comitato "Priorita' alla Scuola" che chiede che "la scuola sia finanziata perche' possa avere piu' spazi, piu' personale, per riaprire le infermerie, per fare uno screening sanitario regolare della comunita' scolastica (docenti, ATA, studenti), per inserire, come categoria prioritaria, il personale scolastico ad alto rischio nella fase 1 dell'agenda vaccinale. Per questi motivi sono state organizzative nuove mobilitazioni anche per i prossimi giorni". Domani, intanto, il Comitato salernitano sara' al parco Galloppo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento