menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Spaghetti (foto dal web)

Spaghetti (foto dal web)

"Il pesce fujuto": ecco l'ironico piatto made in Salerno, la ricetta

Le famiglie che non potevano permettersi di acquistare e cucinare il pesce, avevano scelto di chiamarlo così, per arricchire, almeno a parole, lo squisito primo piatto

Occorrono 300 grammi di spaghetti, 300 di pomodorini, aglio, olio, prezzemolo e sale. Dopo aver soffritto l'aglio in una padella con l'olio, i pomodorini schiacciati, il prezzemolo e il sale e aver cotto al dente la pasta, si spadella quest'ultima nel condimento, aggiungendo una manciata di prezzemolo appena tritato.

Il gioco è fatto e il gusto è assicurato: è questa un'antica ricetta salernitana denominata "Pesce fujuto", non a caso. Sì, perchè le famiglie che non potevano permettersi di acquistare e cucinare il pesce, avevano scelto di chiamarlo così, per arricchire, almeno a parole, lo squisito primo piatto. Come è tipico degli abitanti del Sud, insomma, arraggiarsi anche in tempi di crisi economica può regalare sorprese inaspettate. Gli spaghetti mescolano semplicità a gusto, nonostante il pesce, per l'appunto, se ne sia "fujuto". Assaggiare per credere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento