menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sala Consilina, riciclaggio e falso ideologico: quattro denunce

L'operazione è stata messa a segno dagli uomini della guardia di finanza ed è partita da anomalie rilevate dalla Banca d'Italia: quattro persone denunciate e sequestrati titoli per 500mila Euro

Denunciate quattro persone per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio ed al falso ideologico e sequestrati titoli per un valore di 500mila Euro in esecuzione di un decreto emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sala Consilina. L'operazione è stata eseguita dagli uomini della guardia di finanza della città del vallo di Diano. Le indagini, scaturite da anomalie rilevate dalla Banca d’Italia nel corso di un’ispezione antiriciclaggio, sono state disposte dalla locale procura della Repubblica, che già da tempo aveva avviato un’inchiesta sul fallimento di alcune società riconducibili alle persone deferite.

Gli approfondimenti da parte degli investigatori, infatti, hanno permesso di accertare irregolarità ai fini antiriciclaggio nell’apertura di rapporti bancari da parte di due fratelli, P.J. e P.M., e che le somme depositate, per complessivi 500mila Euro, erano state illecitamente distratte dal patrimonio finanziario di una società di capitali ad opera dei soci amministratori, denunciati alla magistratura per bancarotta fraudolenta. La società in questione, fallita nel 2009, era amministrata dai loro genitori, come reso noto dalle fiamme gialle.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento