Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Mariconda

Mariconda, smontavano uno scooter rubato: arrestati

Due giovani sono stati sorpresi ad armeggiare all'interno di un garage con uno scooter risultato rubato: sono finiti ai domiciliari per riciclaggio

Erano nascosti in un garage nella zona di Mariconda, intenti a smontare i pezzi di un ciclomotore, ma non sapevano di essere osservati dai carabinieri. I militari, dopo aver preso nota del numero di targa del mezzo sottoposto a smontaggio, hanno avviato le opportune verifiche scoprendo che lo scooter era stato rubato pochi giorni prima nella zona di Fratte. Hanno quindi fatto irruzione all'interno del locale trovando a terra diversi pezzi di carena, un manubrio ed alcune marmitte probabilmente appartenute ad altri ciclomotori.

Era inoltre presente un altro ciclomotore, di proprietà di uno dei due giovani, sui quali i due erano appunto intenti a montare i ricambi. I carabinieri della compagnia di Salerno (diretti dal capitano Gennaro Iervolino e dal tenente Michelangelo Piscitelli) hanno quindi tratto in arresto i due giovani, già noti alle forze dell'ordine, in flagranza di reato di riciclaggio. I due sono stati posti agli arresti domiciliari, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Il garage e quanto rinvenuto al suo interno sono stati posti sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mariconda, smontavano uno scooter rubato: arrestati

SalernoToday è in caricamento