menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti abbandonati e cani senza microchip: raffica di multe a Salerno

Complessivamente sono stati elevati 15 verbali di 500 euro per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico a dieci cittadini residenti e a cinque non residenti

Quella appena trascorsa è stata una settimana di intenso lavoro per i vigili della Polizia Municipale di Salerno che hanno svolto una serie di controlli e sequestri in diverse zone della città.

La guerra agli incivili

Complessivamente sono stati elevati 15 verbali di 500 euro per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico a dieci cittadini residenti e a cinque non residenti. In particolare 6 cittadini sono stati colti sul fatto; altri cinque sono stati incastrati  dai filmati delle telecamere di videosorveglianza del Comune mentre 4 segnalati dagli Ispettori Ambientali Comunali Volontari. Inoltre sono state multati due negozi per il mancato rispetto delle norme sulla raccolta differenziata e sono stati elevati 2 verbali, rispettivamente di 100 e 150 euro, ad un amministratore di condominio per il conferimento errato di rifiuti in giorni diversi con reiterazione da parte dei condomini del fabbricato da lui rappresentato. Sono stati elevati 3 verbali a proprietari/detentori di cani per la mancata microcippatura dei loro animali e 1 solo verbale per la mancata raccolta degli escrementi.

La sicurezza

Nel corso della settimana sono state identificate e sanzionate, ma anche allontanate, cinque persone, provenienti da zone limitrofe, che facevano accattonaggio sul suolo pubblico in via Carmine, infastidendo i passanti e gli avventori delle attività commerciali del luogo. Dal momento che, da un controllo effettuato, gli stessi annoveravano diversi pregiudizi di polizia, sarà avanzata richiesta all'Ufficio Anticrimine della Questura per l'emissione del provvedimento di divieto di ritorno a loro carico. E’ stata inoltrata notizia di reato alla Procura della Repubblica per la manomissione del parcometro di via Vernieri. L'attività si è svolta con la collaborazione della società Salerno Mobilità, che ha fornito quanto necessario per lo svolgimento delle indagini espletate. In Piazza Casalbore è stato effettuato un sequestro di accessori di abbigliamento a una persona che infastidiva i clienti del parcheggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento