menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti e parcheggiatori abusivi: scattano multe e Daspo a Salerno

Gli agenti della Polizia Municipale hanno svolto una serie di perquisizioni in numerosi quartieri del capoluogo

Nuovi controlli della Polizia Municipale di Salerno contro il mancato rispetto delle regole relative alla raccolta differenziata e alla presenza di parcheggiatori abusivi in diverse aree del capoluogo.

Il report

Nella giornata di ieri i caschi bianchi, in via Tiberio Claudio Felice, hanno scoperto una microdiscarica all’altezza del civico 36: la successiva ispezione dei rifiuti presenti ha consentito di individuare il responsabile dell’abbandono, che verrà sanzionato con verbale di 500 euro, mentre i rifiuti saranno rimossi in tempi rapidi;  in Vicolo Guaiferio è stata riscontrata la presenza di due cumuli di rifiuti in punti diversi, contenuti in bustoni di plastica di colore nero, la cui minuziosa ispezione ha consentito di verificare il mancato rispetto delle norme sulla raccolta differenziata, trattandosi di materiali non differenziati, ossia misti e conferiti fuori dagli orari consentiti.

Dopo i controlli gli agenti del comando di via Dei Carrari sono riusciti ad identificare i responsabili. E così sono stati elevati 3 verbali ad altrettanti titolari di pubblici esercizi della zona, i quali saranno invitati presso gli uffici del Comando, dove saranno diffidati al rispetto delle norme e all’adeguamento alle disposizioni delle ordinanze sindacali sulla raccolta differenziata, pena il deferimento all’autorità giudiziaria. Sono, poi, state inoltrate richieste agli uffici competenti per la bonifica del sito. In via Rocco Cocchia, all’altezza dell’ area parcheggio Stazione Metropolitana, è stata effettuata una bonifica dell’area adiacente la campana del vetro, con la rimozione dei rifiuti presenti, la cui ispezione in questo caso non ha permesso di identificare i responsabili degli abbandoni. Nella stessa area di via Rocco Cocchia sono stati allontanati alcuni cittadini di nazionalità comunitaria, che si apprestavano al bivacco sulla zona. Dai controlli è emerso che uno di essi era già destinatario di Divieto di Ritorno nel Comune di Salerno per tre anni per precedente provvedimento emesso dal Questore di Salerno; l’uomo è stato dunque deferito all’Autorità Giudiziaria.

In via Unità d’Italia, nel sottopasso che unisce via Torrione con via Vinciprova, è stato sgomberato un bivacco con bonifica dell’area interessata, verbalizzazione del bivaccante e allontanamento dello stesso. In Viale Bottiglieri, area adiacente lo Stadio Arechi e la Stazione della Metropolitana, è stato sorpreso ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo un uomo già destinatario del Divieto di Ritorno nel Comune di Salerno per tre anni. L’uomo è stato verbalizzato ai sensi del Codice della Strada, deferito all’Autorità Giudiziaria per l’inottemperanza al suddetto provvedimento e successivamente allontanato dalla zona. Su proposta del Nucleo, il Questore di Salerno ha emesso il provvedimento di Divieto di Accesso (Daspo) nei confronti di un cittadino salernitano sorpreso ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo nei pressi del Cimitero Urbano.

Successivamente gli agenti della Municipale hanno trasmesso alla Questura di Salerno l’intimazione di allontanamento notificata a cittadino proveniente da altro comune, sorpreso ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo nei pressi dell’area mercato di via Piave e antistante la Clinica Tortorella, con richiesta di emissione, a suo carico, del provvedimento di Foglio Di Via Obbligatorio con divieto di ritorno a Salerno, trattandosi di persona con precedenti di polizia. Per quanto attiene il decoro urbano e la salute pubblica, in quest’ultima settimana, sono stati elevati ulteriori 9 verbali ad amministratori di condominio per il mancato rispetto dell’orario per il posizionamento dei carrellati sul suolo pubblico, nonchè per la mancanza di contratto con ditta specializzata per il lavaggio degli stessi carrellati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento