Rifiuti a Polla: duemila tonnellate di umido in arrivo nel Vallo di Diano

Il presidente della Provincia, Michele Strianese, ha firmato l'ordinanza che impone il trasferimento dell'immondizia da settembre

Duemila tonnellate di rifiuti in arrivo a Polla, nel Vallo di Diano. Il presidente della Provincia, Michele Strianese ha firmato l'ordinanza che impone il trasferimento dell'immondizia da settembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La crisi

Il mese è strategico, delicato, di crisi profonda e di disagi. Il termovalorizzatore d’Acerra, infatti, smetterà di funzionare per almeno sei settimane, lasciando i Comuni a corto di inceneritori. La Provincia, dunque, ha cercato una via di fuga ordinando alla società EcoAmbiente Salerno Spa l’esercizio speciale dell’impianto sito nel Comune di Polla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento