Emergenza rifiuti: scioperano gli addetti alla raccolta

Hanno percepito l'ultimo stipendio ad ottobre e adesso, attraverso i sindacati, chiedono un incontro urgente in Prefettura. Vogliono sensibilizzare le istituzioni e sperano di trovare una via d'uscita alla crisi

Foto archivio

Hanno percepito l'ultimo stipendio ad ottobre e adesso, attraverso i sindacati, chiedono un incontro urgente in Prefettura. Vogliono sensibilizzare le istituzioni e sperano di trovare una via d'uscita alla crisi. Nove lavoratori, addetti alla raccolta dei rifiuti, hanno scioperato a Montecorice, in Cilento.

La protesta

Hanno incrociato le braccia per sensibilizzare l'opinione pubblica e mettere anche pressione all'azienda per la quale lavorano. Il loro sciopero potrebbe essere un atto dimostrativo - potrebbe anche prevalere il senso di responsabilità - ma per troppi mesi hanno atteso un bonifico che non è arrivato. Adesso, attraverso la mediazione della Prefettura, chiedono l'apertura di un tavolo di confronto con l'azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento