Rifiuti in città, il sindaco incontra il Questore e dice: "Ci sono operai vecchi e stanchi"

"Per quanto riguarda i servizi d'igiene urbana - dice Enzo Napoli - abbiamo Salerno Pulita ma impieghiamo anche una fetta di lavoratori che sono in età avanzatissima, malconci per una vita passata in strada, magari non entusiasti del lavoro"

Il sindaco di Salerno, Enzo Napoli

L'assist per discutere di emergenza rifiuti a Salerno è fornito dalle dure critiche dei consiglieri di centrodestra, che hanno chiesto le dimissioni dell'assessore all'ambiente, Caramanno. Dopo aver rispedito la richiesta al mittente ("Caramanno non è in discussione: lavora dalla mattina alla sera"), il sindaco Enzo Napoli annuncia l'incontro fissato oggi, mercoledì 4 settembre, con il Questore ma evidenzia anche una situazione di malessere e di difficoltà, in una fetta della città. Non si riferisce all'operato di Salerno Pulita ma ai "servizi di igiene urbana affidati, per una parte residua, ad alcuni lavoratori vecchi e stanchi".

L'analisi

"Per quanto riguarda i servizi d'igiene urbana - dice il primo cittadino - abbiamo Salerno Pulita ma impieghiamo anche una fetta di lavoratori che sono in età avanzatissima, malconci per una vita passata in strada, magari non entusiasti del lavoro. Avrò un incontro con il Questore, verificheremo affanni per capire se è possibile recuperare risorse. Stiamo lavorando affinché anche questa fetta di città gestita dalla nostra nettezza urbana possa passare a Salerno Pulita. Piazza San Francesco viene pulita due volte al giorno. Viene sporcata e ripassa Salerno Pulita. Viene fatto negli orari giusti, non c'è problema. Se deposito un sacchetto di indifferenziato fuori orario, il sacchetto resta lì. Ciascuno deve assumersi le proprie responsabilità".

Le accuse del centrodestra

"Non è vero, non è assolutamente vero che la città sprofondi nel degrado e nella sporcizia - ribatte il sindaco Enzo Napoli - Che ci sia sofferenza in città siamo i primi a dirlo. Si è creata, però, una narrazione che si auto alimenta nella testa delle persone: passa questa idea di una città nel degrado ma non è così. Se fate un giro sul lungomare e in altre zone della città, non c'è riscontro. Esistono luoghi che meritano una grande attenzione e l'assessore all'ambiente lo fa con azioni mirate. Occorre essere obiettivi. Sono pronto a girare con i miei concittadini nei luoghi per intervenire".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus a Cava, contagiato medico di base: l'appello di Servalli ai pazienti

  • Covid-19: muore una salernitana, 341 contagi in provincia. Primario in via di miglioramento

Torna su
SalernoToday è in caricamento