menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della riunione (Foto Pino Palmieri-Fb)

Un momento della riunione (Foto Pino Palmieri-Fb)

Riforma dei Parchi, i sindaci degli Alburni a Roma: summit con il ministro Galletti

Nel corso dell'incontro, a cui ha partecipato anche il vice presidente del Senato Maurizio Gasparri, il ministro ha dato disponibilità al confronto con i primi cittadini ribadendo la necessità di procedere a una spedita approvazione della legge

Una delegazione di sindaci del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni sono stati ricevuti oggi dal ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti. Con loro il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri, firmatario del disegno di legge n°2127 riguardante il Parco del Cilento e le sue modalità di gestione, disciplinate dalla legge quadro sulle aree protette (n° 394 del 1991). Nel corso dell’incontro il ministro ha dato disponibilità al confronto sulle tematiche e le criticità esposte dai primi cittadini, ribadendo la necessità di procedere a una spedita approvazione della legge di riforma dei Parchi, approvata in prima lettura al Senato e ora in discussione alla Camera: “La nuova normativa prevede infatti – ha spiegato il ministro - una governance più snella ed efficiente, nell’ottica di rendere i parchi non solo luoghi di conservazione della biodiversità, ma anche veicoli di sviluppo territoriale attraverso la valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale e socioeconomico”. 

Hanno preso parte al summit il consigliere politico del ministro Mauro Libe', i tecnici della direzione Protezione Natura e Mare del ministero, il sindaco di Corleto Monforte Antonio Sicilia, il sindaco di Controne Ettore Poti e l'assessore Giuseppe D'Elia per il comune di Petina, il presidente della Comunità Montana Alburni e sindaco di Roscigno Pino Palmieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento