Cronaca

"Rimborsopoli" al Comune di Cava de' Tirreni: chiesto il giudizio immediato per i 43 indagati

Parliamo di spese di rappresentanza e cancelleria: in tutto 80 mila euro

Richiesta di giudizio immediato per i 43 indagati, nell'ambito dell'inchiesta sui rimborsi dei consiglieri comunali di Cava de' Tirreni. A presentarla al gip, il sostituto procuratore di Nocera Inferiore, Roberto Lenza. Nell'occhio del ciclone, tra gli altri, ci sono sindaco Marco Galdi, il suo predecessore Luigi Gravagnuolo, e il consigliere regionale Giovanni Baldi.

Nel mirino degli inquirenti, ingenti rimborsi per spese che nulla avrebbero a che fare conl’incarico istituzionale ricoperto dagli indagati. Parliamo di spese di rappresentanza e cancelleria: in tutto 80 mila euro. Cene e viaggetti romantici, secondo l'accusa, sarebbero state fatte a spese dei contribuenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rimborsopoli" al Comune di Cava de' Tirreni: chiesto il giudizio immediato per i 43 indagati

SalernoToday è in caricamento