menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Crescent

Il Crescent

Via libera del Comune, ripartono i lavori nel cantiere del Crescent

Per consentire agli operai di riprendere la costruzione del megacondominio sul mare è necessario che la Procura dia l'assenso alla rimozione dei sigilli che furono posti nel novembre del 2013

Via libera di Palazzo di Città alla ripresa dei lavori all’interno del cantiere del Crescent. Due giorni fa – riporta il quotidiano La Città – l’amministrazione comunale ha rilasciato il permesso a costruire, dopo aver chiuso un lungo iter con la Soprintendenza, ed aver adeguato il progetto originario alle prescrizioni imposte dall’ex Soprintendente Gennaro Miccio. Ora, dopo diciotto mesi di stop, la società dei fratelli Rainone potrà presentare l’istanza di dissequestro ai giudici della seconda sezione penale del tribunale che stanno facendo le pulci alla mezzaluna di Bofill nell’ambito di un’inchiesta nella quale sono imputati l’ex sindaco Vincenzo De Luca ed altre ventuno persone tra tecnici, funzionari e componenti della giunta.

Ma - rivela La Città - gli operai della Crescent srl non potranno tornare al lavoro per ultimare il megacondominio sul mare: per farlo è necessario che la Procura dia l’assenso alla rimozione dei sigilli che furono posti nel novembre del 2013. Una scelta difficile, soprattutto perchè tra i reati ipotizzati dagli inquirenti, c’è anche quello di lottizzazione abusiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento