menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alluvione Agropoli 2005, la regione Campania risarcirà i danni

A chiedere il risarcimento furono una decina di condomini del Parco Le Palme, le cui case furono coinvolte nell'alluvione causata dallo straripamento di un torrente vicino. Predisposti al momento tre risarcimenti

La regione Campania condannata a risarcire gli alluvionati di Agropoli per i danni subiti nel 2005. Il Tribunale delle Acque Pubbliche presso il distretto della Corte di Appello di Napoli ha infatti condannato la regione, che dovrà risarcire i danni subiti da alcuni condomini del Parco "Le Palme" di Agropoli, nel Cilento, le cui abitazioni, nella notte tra il 21 e il 22 ottobre del 2005 vennero sommerse da acqua e fango a causa dello straripamento di un corso d'acqua che sorgeva a ridosso del parco.

Il tribunale ha accolto la richiesta del legale dei condomini, l'avvocato Carmine Vitagliano, poiché ha ritenuto la regione responsabile della mancata manutenzione a "regola d'arte" dei canali, degli alvei e delle opere idrauliche della frazione di Madonna del Carmine della cittadina cilentana, frazione che subì i danni più gravi dell'alluvione. In seguito ai danni subiti a causa dello straripamento una decina i condomini del parco "Le Palme" chiesero, attraverso l'avvocato Vitagliano, il risarcimento. Il tribunale si è espresso per i primi tre, quantificando complessivamente in alcune decine di migliaia di Euro il danno subito. Attese molto presto le sentenze riguardanti gli altri condomini.

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento