Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Atti sessuali con una minore nella casa famiglia: risarcimento e patteggiamento per l'educatore

La sentenza è stata emessa ieri dal Gup del tribunale di Salerno che ha ratificato il patteggiamento a carico del giovane educatore

Due anni di reclusione per T.M., educatore salernitano accusato di avere abusato di una 14enne ospite di una casa famiglia della zona orientale. Ha risarcito il danno ed ha patteggiato la pena: la sentenza è stata emessa ieri dal Gup del tribunale di Salerno che ha ratificato il patteggiamento a carico del giovane assistito dall’avvocato Agostino De Caro. La ragazzina,rappresentata dall’avvocato Giuseppe Denami, ha rinunciato alla costituzione di parte civile in virtù del risarcimento, pari a 5mila euro, che la madre della ragazzina intende vincolare fino al raggiungimento della maggiore età della figlia.

I fatti

Secondo l’accusa, l’imputato è accusato di palpeggiamenti ed atti sessuali, anche se, nel corso delle indagini, sarebbe emerso che la minore non avrebbe però opposto resistenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti sessuali con una minore nella casa famiglia: risarcimento e patteggiamento per l'educatore

SalernoToday è in caricamento