menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trentottenne rischia la vita per una banale sinusite: salvata dai medici del Ruggi

Come racconta Salernosanita.it, ieri pomeriggio, una 38enne, R.F., sarebbe potuta morire per un ascesso orbitale: ecco cosa le è capitato

Ha rischiato la vita per una banale sinusite frontale, di cui non sapeva di soffrire. Come racconta Salernosanita.it, ieri pomeriggio, una 38enne, R.F., sarebbe potuta morire per un ascesso orbitale: il suo occhio destro ha iniziato a gonfiarsi e, a seguire, ha avvertito un forte mal di testa e dolore ai denti. Così la donna, residente a Pagani, si è rivolta all'ospedale cittadino, poi a quello di Cava de’Tirreni, fino ad arrivare in serata al Ruggi d’Aragona.

Lì l’otorino le ha diagnosticato il disturbo, salvandole la vita: la donna è stata sottoposta ad un delicato intervento che le ha salvato la vista dall'occhio destro. Sono state necessarie quasi tre ore per rimuovere i muchi ed evitare danni irreversibili alle strutture dell’orbita (fino alla cecità). Sempre i muchi avrebbero anche potuto raggiungere il cervello. Tragedia sfiorata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento