Cronaca Ascea

Rischio sismico, pioggia di euro su Cilento e Vallo di Diano

I contribuiti riguardano indagini e studi di microzonazione sismica. Sono previsti finanziamenti anche per progetti presentati da più Enti. In totale, in Campania, finanziati 92 comuni per 1,3 milioni

Pioggia di euro sul Cilento e sul Vallo di Diano. La Regione Campania ha, infatti, pubblicato la graduatoria (provvisoria) per la concessione di finanziamenti che riguardino le indagini e gli studi di microzonazione sismica. Sono moltissimi i Comuni della provincia di Salerno che hanno presentato progetti, alcuni anche in coabitazione. Piaggine e Sacco, ad esempio, hanno ricevuto 15mila euro; a Padula, Buonabitacolo, Montesano sulla Marcellana e Sala Consilina sono stati concessi 61mila euro; Monte San Giacomo, Teggiano e San Rufo hanno beneficiato di un finanziamento di 33.600 euro. 

In totale, la Regione Campania ha erogato 1,3 milioni di euro per prevenzione del rischio sismico, distribuendo la somma per 92 comuni, in diverse province. Nel dettaglio, Caggiano ha ricevuto 13500 euro, Atena Lucana, Postiglione, Auletta, Caselle in Pittari, San Pietro al Tanagro, Petina, Roscigno, Sant'Angelo a Fasanella, Castel San Lorenzo, Montano Antilia, Felitto, Cuccaro Vetere, Ceraso e Pertosa 9750, Polla e Roccadaspide 16500, Casalbuono 9100 euro, Sanza 12600, Sassano 13500, Tortorella poco più di 7300, Vibonati poco più di 10100,  Castellabate 11000, Ascea e Casal Velino 16500, Castelnuovo Cilento 13500, Capaccio Paestum 19500.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio sismico, pioggia di euro su Cilento e Vallo di Diano
SalernoToday è in caricamento