menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un tratto di via delle Calabrie

Un tratto di via delle Calabrie

Via delle Calabrie, ferisce un carabiniere: arrestato

L'uomo, un 28enne di nazionalità polacca, ha tentato di sottrarsi ad un controllo aggredendo i carabinieri: un militare ha riportato ferite per dieci giorni

Si trovava nei pressi del supermercato CONAD in via delle Calabrie, zona orientale della città, quando è stato avvicinato dai carabinieri che, allertati circa la "presenza sospetta" di una persona nella zona, avevano deciso di procedere a controllo. L'uomo, alla vista degli operanti, ha tentato di sottrarsi al lavoro dei militari scagliandosi contro di loro e procurando ad uno dei carabinieri lesioni giudicate poi guaribili nel giro di dieci giorni. L'uomo, identificato per K. B. W., 28 anni, di nazionalità polacca, senza fissa dimora, è stato tratto in arresto in flagranza di reato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

SPACCIO, UN ARRESTO - L'arresto del 28enne è stata solamente una delle operazioni messe in atto, nel corso del fine settimana, dai carabinieri della compagnia di Salerno, agli ordini del capitano Gennaro Iervolino, del nucleo antisofisticazioni (NAS) e delle unità cinofile di Pontecagnano: un altro cittadino, questa volta di nazionalità italiana, B. E. le sue iniziali, è stato sorpreso e arrestato in flagranza del reato di spaccio. Il giovane è stato trovato in possesso di oltre 15mila euro in contanti, ritenuti provento dell'attività illecita.

VANDALISMO ED EVASIONE - Nel corso dei controlli è stato inoltre denunciato D. N., 25 anni, di Pontecagnano Faiano, per il danneggiamento aggravato di alcune autovetture che si trovavano parcheggiate nella zona di largo Campo. Il giovane, al momento del danneggiamento, era sotto l'effetto di alcool. Cinque persone sono state invece denunciate per rissa aggravata: F. V. 59 anni, F. G. 61 anni, F. A. 36 anni, F. I. 31 anni e G. F. 48 anni. Nella circostanza i carabinieri hanno inoltre sequestrato cinque fucili da caccia. Un altro giovane, C. G. le sue iniziali, 31 anni, salernitano, è stato denunciato per evasione dagli arresti domiciliari mentre per un cittadino 25enne di nazionalità marocchina è scattato il decreto di espulsione dal territorio nazionale.

CONTROLLI NEGLI ESERCIZI PUBBLICI - Oltre 12mila euro di sanzioni elevate inoltre con controlli amministrativi sugli esercizi pubblici, il sequestro amministrativo di 5 videopoker illegali in un circolo privato di via Padula, sanzioni amministrative per alcuni kebab e paninoteche nel centro storico e per la discoteca “Forte la Carnale”, ove i Carabinieri sono stati costretti a far defluire all’esterno per motivi di sicurezza oltre 200 persone in esubero rispetto ai limiti massimi consentiti al locale, e dove giova dirlo, anche gli stessi proprietari e avventori - si legge in una nota dei carabinieri - sono stati ben lieti di vedere effettuati controlli anche con l’ausilio delle unità cinofile antidroga.

SICUREZZA STRADALE - Risultati infine anche dai controlli stradali, con i carabinieri impegnati esclusivamente a prevenire la guida in stato di ebbrezza e l’allarmante fenomeno delle stragi del sabato sera con controlli su oltre 300 persone e circa 200 veicoli, decine di perquisizioni e patenti ritirate, 6 veicoli sequestrati, uno sottoposto a fermo amministrativo e diverse decine di contravvenzioni elevate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento