rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Pontecagnano Faiano / Litoranea

Rissa al Dolcevita: individuato l'aggressore, era ubriaco

I carabinieri di Pontecagnano, diretti dal luogotenente Andrea Ciappina, con il supporto dei colleghi di Battipaglia, sono riusciti ad identificare l'aggressore: è un ucraino di 21 anni

Chiuso in un batter d'occhio, il caso dell'aggressione al Dolce Vita, costato una profonda ferita al labbro ad un ragazzo di 20 anni colpevole di aver dato una risposta sgarbata, dopo essere stato urtato con un bicchiere. I carabinieri di Pontecagnano, infatti, diretti dal luogotenente Andrea Ciappina, con il supporto dei colleghi di Battipaglia, sono riusciti ad identificare l'aggressore: si tratta di un 21enne ucraino, con piccoli precedenti, residente nell'Agro Nocerino Sarnese.

Coordinati dalla Procura della Repubblica di Salerno, dunque, grazie alla attenta osservazione delle immagini del circuito di videosorveglianza del locale e al controllo dell'auto su cui viaggiava l'ucraino poche ore prima, i militari hanno concluso le indagini. Questa la dinamica dell'accaduto: i due giovani hanno iniziato a lanciarsi qualche schiaffo per futili motivi, ma ad un tratto l'ucraino ha colpito il 20enne con qualcosa di tagliente, un taglierino o un piccolo pezzo di vetro, procurandogli una ferita. Lo stesso straniero ha inseguito la vittima fino a fuori la discoteca perchè non voleva permettergli di raggiungere l'ospedale: accecato dai fumi dell'alcool ha anche preso a pugni e calci un'auto parcheggiata, convinto fosse quella del 20enne. Il ragazzo è stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al Dolcevita: individuato l'aggressore, era ubriaco

SalernoToday è in caricamento