menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcol

Alcol

Rissa a Capaccio tra stranieri e italiani: finisce in ospedale un marocchino

Non è la prima volta che l'alcol gli gioca brutti scherzi: già fermato per aver danneggiato fioriere ed aver importunato i turisti, il giovane originario del Marocco è stato nuovamente protagonista di un episodio di violenza

Ancora un episodio di violenza ed un dramma sventato, purtroppo, a Laura di Capaccio. Una vera e propria rissa, infatti, è scattata in un bar, tra stranieri ed italiani. Dalle parole, si è passati alle mani: calci e pugni culminati con il trasporto di un 32enne marocchino presso l'ospedale, ferito con armi da taglio.

L. E. H., 32 anni senza fissa dimora è stato denunciato a piede libero dai militari come responsabile della rissa: già conosciuto dalle forze dell'ordine, fu già arrestato il 12 agosto scorso, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale dopo che i carabinieri lo sorpresero, in stato di ebbrezza mentre, mezzo nudo, orinava sulle saracinesche di alcuni esercizi commerciali ed importunava i passanti. Mesi prima, sfasciò delle fioriere di un bar sempre in preda ai fumi dell'alcol. Un soggetto decisamente a rischio per il quale urgono provvedimenti per tutelare la sua e la altrui incolumità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento