Cronaca

Due risse in 24 ore sul lungomare, l'elogio del sindaco alla Polizia Municipale

Nel pomeriggio, sul Lungomare Trieste, gli agenti della Municipale sono intervenuti per sedare una rissa tra due extracomunitari, dopo l'ultima accesa lite che risale a venerdì

Foto archivio

Nuova rissa, sul Lungomare Trieste, nel pomeriggio dell'Epifania: due extracomunitari sono passati dalle parole ai fatti, costringendo gli agenti della Polizia Municipale a sedare la violenta lite, dopo appena 24 ore dall'ultima zuffa consumata nello stesso luogo. "Esprimo profondo apprezzamento per il lavoro che sta svolgendo la Polizia Municipale di Salerno, anche in stretta collaborazione con le altre forze dell'ordine in ottemperanza del Piano di sicurezza predisposto dalla Questura su mia sollecitazione. - ha commentato il sindaco Vincenzo Napoli - La percezione della sicurezza che si respira in città è misurabile e concreta. Siamo riusciti a sedare sul nascere anche episodi di microcriminalità".

Il racconto del primo cittadino

"Ieri sera, due extracomunitari di origini gambiane, visibilmente ubriachi hanno iniziato a litigare sul Lungomare cittadino. Uno dei due ha anche scagliato una pietra contro una vetrina per punire il proprietario del bar, il quale si è rifiutato di vendergli alcolici. A quel punto sono intervenute svariate pattuglie della Polizia Municipale e poi due volanti. - ricorda il primo cittadino - Uno dei due soggetti è stato fermato per l'identificazione in quanto senza documenti e denunciato per danneggiamento aggravato ed è stato raggiunto da una sanzione amministrativa per ubriachezza. Questo pomeriggio, invece, sempre sul Lungomare Trieste, gli agenti della Municipale sono intervenuti per sedare una rissa tra due extracomunitari. Manteniamo alta l'attenzione e lo faremo anche dopo il periodo di Luci d'Artista", ha concluso Napoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due risse in 24 ore sul lungomare, l'elogio del sindaco alla Polizia Municipale

SalernoToday è in caricamento