Nocera Superiore, rissa davanti ad un bar: tre persone ai domiciliari

I tre si sarebbero serviti di armi da taglio e bastoni. Uno di loro, ferito all'addome, è stato ricoverato presso l'ospedale di Cava de' Tirreni. Per tutti e tre danni lievi e il regime detentivo degli arresti domiciliari

Tre persone sono state fermate dai carabinieri e poste agli arresti domiciliari in seguito ad una rissa scatenatasi presso un noto bar a Nocera Superiore. I militari della locale stazione, di concerto con i colleghi del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Nocera Inferiore, sono giunti sul posto rintracciando i protagonisti della rissa sia presso il bar sia presso l'ospedale di Cava de' Tirreni.

Hanno quindi fermato, con l'accusa di rissa aggravata, lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere tre persone: L. G. 52 anni, D. M. O. 53 anni, C. M. 25 anni. Secondo quanto ricostruito dai militari D. M. O. e C. M. si erano scagliati contro L. G. utilizzando bastoni di legno. Quest'ultimo si sarebbe invece difeso con un'arma da taglio colpendo D. M. O. all'addome.

I tre sono stati quindi soccorsi dai sanitari del nosocomio metelliano, con prognosi tra i 5 e i 10 giorni. D. M. O. è stato ricoverato. Le armi utilizzate per la colluttazione sono state poste sotto sequestro, mentre per i tre sono scattati gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento