Rissa tra rumeni nella Valle dell'Irno: feriti, sangue e soccorsi

Una delle due persone di nazionalità rumena è caduta in stato semicosciente e ha riportato ferite lacero contuse alla testa, trauma ad un arto inferiore e sanguinamento da un orecchio.

Foto archivio

Rissa e feriti ieri notte nella Valle dell'Irno, a Lancusi: i soccorsi - ci raccontano alcune persone che poi hanno allertato il 118 presso la Solidarietà - sono scattati poco dopo le ore 1.15.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

In piazza Regina Margherita, a seguito di una rissa - cause al vaglio degli inquirenti - una delle due persone di nazionalità rumena è caduta in stato semicosciente e ha riportato ferite lacero contuse alla testa, trauma ad un arto inferiore e sanguinamento da un orecchio. E' stato  successivamente attivato il SAUT de Il Punto, affinché il paziente raggiungesse il Ruggi di Salerno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

  • Covid-19, 44 nuovi contagi in Campania: il bollettino che allarma

  • Rapina a mano armata in un tabacchi di Torrione alto: ferito il titolare

  • Covid-19: salgono i casi in Campania, 29 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento