Giovani ubriachi e anche una rissa alla vigilia di Natale: l'appello dei sanitari

Fiumi di alcool e pure una lite culminata con due feriti al centro di Salerno: il bilancio dell'Humanitas

Foto Vigilia

Era prevedibile, ma non auspicabile. E, ad ogni modo, si è verificato: il giorno della vigilia di Natale, proprio come lo scorso anno, c'è stato un super lavoro da parte dei volontari del 118, a causa di giovanissimi ubriachi e non solo. L'atmosfera del 24 dicembre, con la pace e lo spirito natalizio, ha, infatti, avuto ben poco a che fare. Tra musica a tutto volume e bottiglie vuote abbandonate per strada, non sono mancate situazioni drammatiche, ad un giorno dal Natale.

In particolare, i volontari dell'Humanitas hanno soccorso almeno 7 ragazzi, tra cui una giovanissima, che hanno avvertito malori a causa dell'eccesso di alcol. E, ancora, nei pressi del Duomo sono intervenuti, insieme ad altri sanitari del 118, a seguito di una rissa tra stranieri che è culminata con il trasporto di due feriti in ospedale. Cresce, dunque, la preoccupazione sul clima che potrebbe esserci tra qualche giorno, precisamente il 31 dicembre, giorno del veglione di Capodanno. "Il consiglio è quello di divertirsi senza eccedere: una giornata di festa potrebbe finire male tra alcol e altro", hanno concluso dall'Humanitas. Non resta che sperare nel senso di responsabilità di salernitani e turisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

Torna su
SalernoToday è in caricamento