menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accorpamento delle Autorità portuali, l'appello di Roberto Celano al sindaco

Roberto Celano, consigliere comunale di opposizione, commenta amareggiato: "Pare che in Campania si debba pagare dazio ed accettare supinamente un accorpamento che danneggerebbe fortemente la città"

Continua la battaglia per evitare l'accorpamento dell'Autorità Portuale di Salerno con quella di Napoli. Anche Roberto Celano, consigliere comunale d'opposizione, è sceso in campo per la difesa del porto cittadino. "Nel mentre il presidente della Regione Puglia ottiene addirittura lo sdoppiamento dell’Autorità portuale di Taranto ed il Presidente della Regione Veneto si è opposto con successo all’accorpamento delle Autorità portuali della sua regione, in Campania pare si debba pagare dazio ed accettare supinamente un accorpamento che danneggerebbe fortemente la città" commenta il consigliere comunale.

"Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Comunale - continua - ho proposto di andare tutti insieme (istituzioni, politici, lavoratori ed imprenditori del settore) a Roma sotto il Ministero delle Infrastrutture e, magari, a Napoli sotto Palazzo Santa Lucia per protestare convintamene contro l’accorpamento dell’Autorità portuale di Salerno a quella di Napoli". Celano, quindi, fa un appello al sindaco Vincenzo Napoli: "Il colore politico del Governo Nazionale e Regionale non costituisca impedimento per l’Amministrazione comunale a schierarsi con determinazione a difesa di Salerno. Noi siamo pronti - conclude - a tutela dei lavoratori e della città. Il sindaco prenda subito l’iniziativa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento