Roccagloriosa, bidello muore schiacciato da un escavatore

Lutto nel comune cilentano per la scomparsa di Luigi Centrangolo, che, martedì mattina, si era recato in campagna per coltivare la terra. Ma, purtroppo, il suo mezzo agricolo si è improvvisamente ribaltato. Il cadavere è stato ritrovato dal figlio

Tragedia nel comune di Roccagloriosa, dove un uomo di 59 anni, Luigi Centrangolo, è morto schiacciato da un escavatore. Il bidello stava lavorando nella sua campagna, situata in località Mortelle, quando, improvvisamente, il mezzo agricolo si è ribaltato uccidendolo sul colpo. Ad accorgersi dell’accaduto è stato il figlio più grande che, non vedendolo rientrare a casa, è uscito a cercarlo rinvenendo il cadavere sotto l’escavatore. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e un’ambulanza del 118, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che confermarne il decesso. Sulla dinamica dell’incidente, comunque, indagano i carabinieri della compagnia di Sapri.

Centrangolo lascia una moglie e due figli. L’intera comunità cilentana è sotto choc per l’accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento