Abusò della nipotina e dell'amichetta: nonno condannato a 12 anni

Le indagini furono avviate due anni fa, a seguito dei sospetti di una giovane madre che abitava nello stesso stabile dell'uomo a Roccapiemonte. Assolta, invece, la madre di una delle bimbe

I giudici del tribunale di Nocera Inferiore hanno condannato a dodici anni di reclusione il 70enne, originario di Nocera Superiore, accusato di abusi sulla nipotina di 10 anni e su una sua amichetta; assolta, invece, la madre di una delle vittime, accusata inizialmente per non aver impedito le violenze pur essendone a conoscenza.

I fatti

Gli accertamenti furono avviati due anni fa, a seguito dei sospetti di una giovane madre che abitava nello stesso stabile dell'uomo a Roccapiemonte, da poco uscito dal carcere dove aveva scontato 8 anni di reclusione per aver abusato di sua figlia. La vicina di casa aveva notato da subito gli strani comportamenti della figlioletta e aveva denunciato il fatto alle assistenti sociali del Comune, le quali avevano allertato i Carabinieri. Secondo le accuse della Procura, l’uomo avrebbe obbligato la nipotina a subire atti sessuali, spesso mostrandosi nudo davanti a lei, approfittando dell’assenza dei suoi due genitori. Nello specifico, ci si riferisce a palpeggiamenti nelle parti intime perpetrate dall’anziano. Un singolo episodio, invece, vedrebbe come vittima l’amica della nipote: anche lei sarebbe stata violata con toccamenti subiti nelle parti intime.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento