Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca Roccapiemonte

Raid di giovani con mazze e spranghe a Rocca, nuove perquisizioni dei carabinieri

Il gruppo non venne a contatto con nessuno, quella sera, eccezione per un 17enne, trovatosi a transitare per caso, e aggredito gratuitamente

Nuove perquisizioni effettuate dai carabinieri per risalire agli autori del minaccioso raid, di due martedì fa, commesso a Roccapiemonte da almeno venti giovani. Molti di questi, armati di spranghe e mazze da baseball. Gli autori dell'incursione sono in corso di identificazione. Non sono del luogo - nei video in molti urlano minacciosi proprio contro i "rocchesi" - ma proverrebbero da Nocera Inferiore e Pagani. Il gruppo non venne a contatto con nessuno, quella sera, eccezione per un 17enne, trovatosi a transitare per caso, e aggredito gratuitamente. Per lui furono necessari dieci punti di sutura. Tanta paura tra i cittadini, con qualche auto finita anche danneggiata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid di giovani con mazze e spranghe a Rocca, nuove perquisizioni dei carabinieri
SalernoToday è in caricamento