menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Investito in curva, muore sul colpo: novanta giorni per i risultati dell'autopsia dell'operaio ucraino

Ieri pomeriggio si è svolto l'esame autoptico, su disposizione del sostituto Davide Palmieri, presso la Procura di Nocera Inferiore

Serviranno novanta giorni per conoscere le cause esatte della morte di un uomo senza fissa dimora, di nazionalità ucraina. A.D. , deceduto giorni fa, dopo essere stato investito dall'auto guidata da una giovane ventenne, a Roccapiemonte. Ieri pomeriggio si è svolto l'esame autoptico, su disposizione del sostituto Davide Palmieri, presso la Procura di Nocera Inferiore.

L'incidente

Mentre percorreva via Rocca, lo straniero era stato colpito da un'automobile. Sul parabrezza dell'auto, stando ai primi rilievi effettuati dai carabinieri, segni di danneggiamento, compatibili con un trauma cranico riscontrato nella vittima. A guidare era una ragazza giovane, di circa 23 anni, formalmente indagata per omicidio stradale. La giovane non si sarebbe accorta della presenza dell'uomo. Scesa dall'auto, sotto choc, avrebbe velocemente allertato i soccorsi. Lo straniero era stato poi soccorso e trasferito in ospedale, a Mercato San Severino, ma per lui non c'era stato nulla da fare. Fu poi identificata con non poca fatica, perchè sprovvisto di documenti. Il medico legale ha disposto anche gli esami tossicologici per la vittima. La sua famiglia è assistita dall'avvocato Giovanna Fasanino del foro di Nocera Inferiore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento