Obbligata a rapporti dal marito di notte, l'ex a processo per violenza sessuale

Per queste accuse, è stato mandato a giudizio un uomo di 55 anni, con inizio del dibattimento il prossimo 21 marzo

Botte quotidiane, convivenza impossibile e anche rapporti sessuali pretesi, contro la sua volontà. Per queste accuse, è stato mandato a giudizio un uomo di 55 anni, con inizio del dibattimento il prossimo 21 marzo. Stando alle accuse, in un periodo compreso tra il 2016 e il 2017, l'imputato avrebbe maltrattato la propria convivente, insieme al figlio piccolo, dando sfogo alla sua indole prevaricatrice e violenta .

Il fatto

In piena notte, l'uomo avrebbe inoltre costretto la moglie a consumare rapporti sessuali. Contro la sua volontà. Nelle denunce sporte dalla vittima, quest'ultima raccontò delle minacce di morte che il compagno le avrebbe indirizzato, in casa di rifiuto. Come quando fu trascinata per i capelli e quasi soffocata con il cuscino, dopo essere stata colpita con schiaffi e pugni. I fatti si registrarono a  Roccapiemonte. Il quadro messo insieme dalla procura di Nocera Inferiore è stato condiviso anche dal gup, in udienza preliminare, con il contestuale rinvio a giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento