Cronaca

Rooming in Ruggi, Giordano a Cantone: "A fine marzo il reparto va trasferito"

La parlamentare pentastellata interviene sul disagio che vivono le partorienti all’azienda ospedaliera-universitaria costrette a prendere un ascensore per poter allattare i propri figli

“Spero vivamente che il direttore generale dell’ospedale Ruggi di Salerno risolva il problema della rooming in entro la fine di marzo”. E’ quanto auspica la deputata del Movimento Cinque Stelle Silvia Giordano, firmataria di una interrogazione al Ministero della Salute sul disagio che vivono le partorienti all’azienda ospedaliera-universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona costrette a prendere un ascensore per poter allattare i propri figli. “La risposta del Ministero – sottolinea – mi soddisfa se è vero, come dice, che i lavori di ristrutturazione della rooming in sono in fase molto avanzata. Adesso Cantone ha una scadenza ben precisa da rispettare. Non può più indugiare: farlo ancora significherebbe perdere di credibilità di fronte ai salernitani e alle tante neomamme che, ogni giorno, partoriscono al Ruggi pur sopportando disagi fisici non indifferenti. Da parte mia – conclude - continuerò a monitorare la situazione per veder rispettati i tempi indicati dal manager”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rooming in Ruggi, Giordano a Cantone: "A fine marzo il reparto va trasferito"

SalernoToday è in caricamento