Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

La salernitana Rossella Gregorio quarta nella sciabola femminile a squadre: gli auguri del sindaco

La sua squadra insieme al capitano Irene Vecchi, Martina Criscio e Michela Battiston è stata sconfitta dalla Corea per 45-42 nella finale per la medaglia di bronzo

Nell’ottava giornata del programma della scherma all’Olimpiade di Tokyo 2020, dedicata alla sciabola femminile, l’Italia conclude ai piedi del podio. La squadra composta dalla salernitana Rossella Gregorio insieme al capitano Irene Vecchi, Martina Criscio e Michela Battiston è stata sconfitta dalla Corea per 45-42 nella finale per la medaglia di bronzo. Un match che lascia grandi rimpianti considerando che le azzurre avevano accumulato un vantaggio di 10 stoccate, prima di farsi recuperare dalle avversarie. Arriva così un quarto posto per la squadra delle sciabolatrici, proprio come cinque anni fa a Rio.

Le sfide

L’Italia aveva battuto nei quarti di finale la Cina per 45-41 disputando un assalto di grande personalità, condotto sempre in vantaggio fin dal principio. Un ottimo approccio, prima dello stop in semifinale. Le azzurre del ct Giovanni Sirovich hanno infatti perso contro la Francia con il punteggio di 45-39 in un match che ha visto le transalpine sempre in vantaggio ein cui non è bastato un grande parziale di Michela Battiston, subentrata dalla panchina nella terzultima frazione e artefice di un sontuoso +13. La medaglia d’oro è andata alla Russia che ha sconfitto in finale la Francia per 45-41.

Gli auguri del sindaco Napoli:

Grazie Rossella. Abbiamo tifato e sperato fino all'ultimo assalto. Tu e le tue compagne avreste senza dubbio meritato il podio. La tua rimonta, nonostante il verdetto finale, è stata entusiasmante. Hai dato tutto, Salerno è orgogliosa di te. Non mollare, non molliamo: Parigi è già domani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La salernitana Rossella Gregorio quarta nella sciabola femminile a squadre: gli auguri del sindaco

SalernoToday è in caricamento