menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si appropriava di codici bancari: rubati 200mila euro, arrestato 66enne salernitano

L’indagato, in poco tempo, si è appropriato di quasi 200 mila euro sottratti dai conti degli ignari truffati. L’uomo, un italiano di 66 anni, accedeva abusivamente all’interno dei sistemi di pagamento online delle vittime

In azione, la Sezione Financial Cybercrime della Polizia Postale di Salerno che, il 3 ottobre, ha eseguito un’ordinanza cautelare personale degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari su richiesta della Procura della Repubblica: a finre nei guai, un abile truffatore informatico, gravemente indiziato di aver rubato i codici bancari e l’identità digitale di diverse vittime.

Le accuse

L’indagato, in poco tempo, si è appropriato di quasi 200 mila euro sottratti dai conti degli ignari truffati. L’uomo, un italiano di 66 anni, accedeva abusivamente all’interno dei sistemi di pagamento online delle vittime facendo partire dai loro conti ordini di pagamento mediante bollettini postali online. Gli ordini di pagamento originavano da account che l’indagato  aveva aperto a nome di ulteriori ignari cittadini, vittime di furto di identità digitale. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento