Diciassettenne muore al Ruggi dopo un intervento, il papà vuole la verità

Il 18 dicembre presso l’unità operativa di anatomia patologica dell’ospedale Villa Betania di Napoli, saranno eseguiti ulteriori esami istologici sul cuore e sui tessuti della giovane Lucia Ferrara

"Mi avevano detto che era un intervento di routine, ma una volta in sala operatoria non abbiamo capito più nulla. Ci hanno detto tante cose diverse. Poi l’hanno riportata in sala operatoria. Noi non sappiamo cosa sia successo. Vogliamo conoscere la verità".

Disperato, il padre di Lucia Ferrara, la 17enne morta il 4 settembre scorso dopo un intervento al cuore, eseguito dall’equipe di cardiochirurgia dell’ospedale Ruggi D’Aragona.

Gli esami

Come riporta Il Mattino, il 18 dicembre presso l’unità operativa di anatomia patologica dell’ospedale Villa Betania di Napoli, saranno eseguiti ulteriori esami istologici sul cuore e sui tessuti, prelevati nel corso dell’autopsia, per capire se sia o meno subentrata una complicazione che abbia condotto al decesso. Sin da piccola Lucia soffriva del cosiddetto soffio al cuore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento