Diciassettenne muore al Ruggi dopo un intervento, il papà vuole la verità

Il 18 dicembre presso l’unità operativa di anatomia patologica dell’ospedale Villa Betania di Napoli, saranno eseguiti ulteriori esami istologici sul cuore e sui tessuti della giovane Lucia Ferrara

"Mi avevano detto che era un intervento di routine, ma una volta in sala operatoria non abbiamo capito più nulla. Ci hanno detto tante cose diverse. Poi l’hanno riportata in sala operatoria. Noi non sappiamo cosa sia successo. Vogliamo conoscere la verità".

Disperato, il padre di Lucia Ferrara, la 17enne morta il 4 settembre scorso dopo un intervento al cuore, eseguito dall’equipe di cardiochirurgia dell’ospedale Ruggi D’Aragona.

Gli esami

Come riporta Il Mattino, il 18 dicembre presso l’unità operativa di anatomia patologica dell’ospedale Villa Betania di Napoli, saranno eseguiti ulteriori esami istologici sul cuore e sui tessuti, prelevati nel corso dell’autopsia, per capire se sia o meno subentrata una complicazione che abbia condotto al decesso. Sin da piccola Lucia soffriva del cosiddetto soffio al cuore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Grave incidente in autostrada, all'altezza della barriera di San Severino

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Tutti in fila per Van Gogh: ingresso gratuito alla mostra immersiva

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

Torna su
SalernoToday è in caricamento