menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incarichi dirigenziali "anomali", i carabinieri fanno irruzione al Ruggi

Su disposizione della Procura di Salerno i militari dell'Arma del Nas hanno raccolto tutta la documentazione riguardante le nomine medico-dirigenziali che sarebbero state assegnate "in modo anomalo"

L’azienda ospedaliera-universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona continua ad essere nel mirino della Procura della Repubblica di Salerno. Nella giornata di ieri i carabinieri del Nas, su disposizione del sostituto procuratore Elena Guarino, hanno fatto irruzione nel reparto di Ginecologia per raccogliere tutta la documentazione riguardante gli incarichi medico-dirigenziali che sarebbero stati assegnati “in modo anomalo”. Gli inquirenti vogliono fare luce anche sulle consulenze esterne e sulle liste d’attesa. I nuovi controlli sarebbero scattati a seguito di una serie di segnalazioni e denunce presentate da alcuni medici dello stesso reparto.

 Intanto proseguono le indagini sui posti letto “venduti” e sugli assenteisti beccati dalla Guardia di Finanza.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento