Cronaca

Ruggi, mamma di 26 anni allatta il figlio e si lancia dalla finestra

La giovane di 26 anni ha compiuto l'insano gesto dopo essere stata nel reparto di Terapia Intensiva Neonatale. Venerdì scorso, la donna aveva pubblicato un post su facebook

L'ospedale di Salerno

Dramma, questa mattina, all’azienda ospedaliera-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, dove una mamma di 26 anni si è uccisa dopo aver allattato il figlio.

La dinamica

Secondo una prima ricostruzione, la giovane avrebbe aperto la finestra sul ballatoio del sesto piano, dove si trova il reparto Tin (Terapia Intensiva Neonatale) e si è lanciata nel vuoto. Sotto choc medici, infermieri e le persone che hanno assistito alla scena. Sembra che la neo mamma fosse in buone condizioni di salute.  

L'ultimo post su facebook

Venerdì scorso, la donna aveva pubblicato su facebook un post carico di emozione, coraggio, voglia di vivere, a dispetto degli ostacoli. "La vita a volte ti mette a dura prova. Ma io e te come facciamo da tanti anni insieme, tenendoci mano nella mano, affrontiamo tutto con coraggio e andiamo avanti…sfidando ogni ostacolo! - così il testo - Oggi siamo diventati genitori, la vita ci ha premiato e i miracoli esistono. Benvenuto al mondo, piccolo scricciolo di mamma e papà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruggi, mamma di 26 anni allatta il figlio e si lancia dalla finestra

SalernoToday è in caricamento