Tragedia al Ruggi, neomamma si lancia dalla finestra: la nota dell'ospedale

La Direzione Strategica manifesta "massima vicinanza alla famiglia della donna ed esprime cordoglio per l'immane dolore che l'ha colpita"

Sono sotto choc i medici, gli infermieri e le persone che stamattina hanno assistito alla tragedia consumatasi nel reparto di Terapia Intensiva Neonatale del Ruggi di Salerno: una giovane mamma, dopo aver allattato il proprio bambino, si è lanciata dalla finestra. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cordoglio

L'Azienda Ospedaliero Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona ha diffuso una nota di cordoglio: "In merito alla tragedia verificatasi questa mattina nel Plesso Ruggi dell'AOU, la Direzione Strategica manifesta massima vicinanza alla famiglia della donna ed esprime cordoglio per l'immane dolore che l'ha colpita". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento