rotate-mobile
Cronaca

Beve un bicchiere d'acqua e zucchero ed ingoia pure il cucchiaino: giovane operato al Ruggi

L’intervento di rimozione/recupero del cucchiaino dallo stomaco è stato condotto dall’equipe di endoscopia digestiva composta dal dottore Maurizio Romano

Incredulità all’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, dove un giovane, residente a Salerno, è giunto al pronto soccorso sostenendo di aver ingerito un cucchiaino. Secondo quanto raccontato dal ragazzo, mentre beveva un bicchiere di acqua e zucchero si sarebbe distratto e avrebbe  ingoiato anche il cucchiaino utilizzato per girare la miscela. 

L'operazione 

Dopo gli accertamenti di routine e la radiografia che ha confermato la presenza del cucchiaino nello stomaco, il paziente è stato condotto subito in sala operatoria. L’intervento di rimozione/recupero del cucchiaino dallo stomaco è stato condotto dall’equipe di endoscopia digestiva composta dal dottore Maurizio Romano (gastroenterologo), dagli infermieri Avagliano e Menichini in collaborazione stretta con l’equipe chirurgica del Pronto Soccorso e con il contributo dell’ anestesista Marcello Piccolo ed il personale della sala operatoria. Nonostante le difficoltà e la delicatezza dell’intervento, l’operazione si è conclusa positivamente. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beve un bicchiere d'acqua e zucchero ed ingoia pure il cucchiaino: giovane operato al Ruggi

SalernoToday è in caricamento