Carenza di sangue: intesa tra il Ruggi d'Aragona e le associazioni

Il nuovo protocollo garantirà un numero complessivo di 10 mila sacche da raccogliere presso i centri accreditati e 7mila sacche da raccogliere presso il centro Trasfusionale del Ruggi di Salerno grazie all’intervento dei donatori fidelizzati

L'incontro

E’ stata sottoscritta, questa mattina, presso l’azienda ospedaliera “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, una convenzione con le Associazioni Donatori di Sangue che operano sul territorio provinciale per garantire l’obiettivo dell’autosufficienza aziendale di unità di sangue ed emoderivati.

Gli obiettivi

Presenti nell’aula “Trotula De Ruggiero” il commissario straordinario Vincenzo D’Amato, il sub commissario amministrativo Ferdinando Memoli e tutte le Associazioni che hanno inoltrato istanza per sottoscrivere il nuovo protocollo che garantirà un numero complessivo di 10 mila sacche da raccogliere presso i centri accreditati e 7mila sacche da raccogliere presso il centro Trasfusionale del Ruggi di Salerno grazie all’intervento dei donatori fidelizzati. A tutto ciò, naturalmente, si aggiungeranno le donazioni che comunque la popolazione quotidianamente offre presso il nostro centro trasfusionale e quelle raccolte sul territorio provinciale utilizzando l’autoemoteca.

La convenzione, della validità di tre anni, prevede che ogni tre mesi i legali rappresentanti delle Associazioni debbano relazionare al Direttore Generale dell’AOU di Salerno sulla quantità di donazioni effettuate dai loro iscritti, corredando la documentazione con una certificazione analitica rilasciata dal direttore della Uoc di Medicina Trasfusionale del Ruggi, Responsabile della Convenzione. “L’avvio della  convenzione – dichiarano dal Ruggi - assume un valore molto importante, considerati i risultati già ottenuti negli ultimi mesi per effetto di una collaborazione avviata con alcune Associazioni di Donatori: da gennaio ad agosto, quando erano attive solo le vecchie convenzioni, sono state raccolte in totale 8mila sacche di sangue; a settembre ed ottobre, con l’avvio di alcune nuove convenzioni, sono state raccolte 3mila sacche, facendo già registrare un incremento di circa 500 donazioni al mese. Con l’avvio della nuova convenzione, che vede aderire 10 Associazioni, si prevede di non dover più registrare periodi di emergenza per la carenza di sangue”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I firmatari

Ecco le Associazioni Donatori di Sangue che hanno sottoscritto il protocollo: Donatorinati “Polizia di Stato”, Associazione Donatori VOSS, Associazione Croce Rossa Italiana,  Consociazione Nazionale dei Donatori Sangue Fratres, Avis Comunale Angri, Avis Comunale Salerno, Avis Comunale Casoria, Avis Comunale Agropoli, Avis Comunale Sarno, Avis Comunale Nocera Inferiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento