Ruggi, tre donazioni d’organo in contemporanea: primo caso in Italia

Si tratta di tre pazienti (62 anni, 74 anni ed 84 anni) per i quali è giunta, a distanza di poche ore, l’una dall’altra, la volontà dei parenti di dare un significato a quei decessi

L’Unità Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione dell’azienda ospedaliera-universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno si è resa protagonista di un evento eccezionale che si è realizzato per la prima volta in Italia: la gestione in contemporanea di tre donazioni d’organo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storia

Si tratta di tre pazienti (62 anni, 74 anni ed 84 anni) per i quali è giunta, a distanza di poche ore, l’una dall’altra, la volontà dei parenti di dare un significato a quei decessi. Il tutto è stato reso possibile grazie al gruppo di lavoro del Coordinamento Donazioni d’Organo Aziendale e a tutto il personale, medico e di comparto, che per 30 ore ininterrottamente ha operato per portare a buon fine due donazioni multiorgano e una di cornee, prima con l'osservazione di morte e poi con il mantenimento. Tutti gli organi prelevati sono già stati impiantati. “L’importanza di quanto accaduto - fanno sapere dal Ruggi - sta non solo nell’eccezionalità della contemporaneità delle donazioni, ma nella constatazione che, finalmente, la cultura della donazione sta prendendo piede nella nostra provincia, e questo grazie anche ai processi di umanizzazione messi in atto che creano tra personale e parenti dei ricoverati in Rianimazione, una maggiore sinergia che può, poi, accompagnare i familiari o verso la felice guarigione del congiunto o nei percorsi più dolorosi”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento