rotate-mobile
Cronaca

Servizi igienici per diversamente abili? Al Ruggi mancano, paziente si frattura una vertebra in bagno

Il lettore: "Mi ero recato al Ruggi per sottopormi ad alcuni accertamenti cardiologici, quando ho dovuto usufruire dei servizi igienici. Notando la dimensione minuta dei water e pesando 90 kg, mi sono posto il problema della seduta e così ho chiesto al personale sanitario dove potessi trovare wc per diversamente abili. Mi è stato risposto che la struttura non ha wc per disabili"

Si era recato al Ruggi sulle sue gambe, per sottoporsi ad alcuni accertamenti cardiologici che avrebbero comportato una breve permanenza al Ruggi. Ma, a causa di una grave carenza strutturale del nosocomio, ha subito un incidente all'interno dello stesso ospedale, fratturandosi una vertebra e restando allettato per 19 giorni in un reparto non attrezzato per la lunga degenza e, dunque, con tutti gli svariati disagi del caso. Questa la tremenda esperienza vissuta da un nostro lettore che ci chiede di mantenere l'anonimato, ma che intende evidenziare quanto accadutogli nella speranza di richiamare l'attenzione da parte degli enti competenti e risparmiare eventuali nuovi calvari ai pazienti del Ruggi. "Premetto che la parte clinica di Cardiologia è indiscutibilmente di eccellente qualità, ma il Ruggi soffre di evidenti problemi strutturali e di una notevole e sistematica carenza di organico che si ripercuotono sulla qualità dell'assistenza ai degenti, con tutte le inaccettabili conseguenze del caso - ci ha detto il cittadino - Mi ero recato per una breve permanenza al Ruggi, per sottopormi ad alcuni accertamenti cardiologici, quando ho dovuto usufruire dei servizi igienici. Notando la dimensione minuta dei water e pesando 90 kg, mi sono posto il problema della seduta e così ho chiesto al personale sanitario dove potessi trovare wc per diversamente abili. Mi è stato risposto che la struttura non ha wc per disabili: sono stato, dunque, costretto, per mie necessità, a servirmi di quei wc, ma, nel sollevarmi, a causa di una torsione, mi si è fratturata una vertebra".

Il fatto

Dunque, il lettore è stato costretto ad una permanenza ospedaliera non prevista per via dell'assenza dei servizi igienici per diversamente abili: "Sono stato ricoverato 19 giorni in un reparto che non era equipaggiato per la lunga degenza e dove, con le dovute eccezioni, parte del personale sanitario non ha mostrato sempre gentilezza e tatto verso il sottoscritto e verso gli altri pazienti, specie nel corso delle emergenze notturne - continua il salernitano- In conclusione, mi ero recato al Ruggi sulle mie gambe e ne sono uscito da persona allettata e bisognosa di un lungo percorso di riabilitazione". Lo stesso paziente che, durante il periodo di permanenza al Ruggi, ha provveduto personalmente a procurare il rialzo per uno dei water del reparto (vedi foto in alto ndr), si rivolgerà al Tribunale del Malato per denunciare l'esperienza vissuta, auspicando provvedimenti ad hoc e miglioramenti strutturali al Ruggi, a tutela degli altri pazienti, diversamente abili e non.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi igienici per diversamente abili? Al Ruggi mancano, paziente si frattura una vertebra in bagno

SalernoToday è in caricamento