“Tvatt” il 22 febbraio e “Frichigno” il 23 febbraio al S.Apollonia Space

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Prosegue il programma della rassegna di teatro contemporaneo “Out of Bounds 2018”, a Salerno dal 15 Febbraio al 15 Marzo 2018, ideata e diretta da L.A.A.V Officina Teatrale di Licia Amarante e Antonella Valitutti e giunto alla IV Edizione. In scena gli spettacoli “Tvatt” il 22 Febbraio e “Frichigno” il 23 Febbraio al S. Apollonia Space che ancora una volta scandagliano tematiche sociali di interesse, soprattutto, adolescenziale e giovanile fornendo se non una risposta alla loro richiesta di soluzione, almeno una chiave interpretativa critica e consapevole. Proseguono anche gli appuntamenti con i laboratori, il 24 e il 25 Febbraio a S. Apollonia Space quello dal titolo “Haka”, e il 27 e il 28 Febbraio allo Spazio L.A.A.V. “In barca a vela contromano”. La rassegna di teatro contemporaneo “Out of Bounds 2018” ideata e diretta da Licia Amarante e Antonella Valitutti di L.A.A.V. Officina Teatrale in corso a Salerno dal 15 Febbraio al 15 Marzo 2018 continua la programmazione della sua IV Edizione. Un progetto quest’anno legato a spettacoli, laboratori e incontri con registi, autori e psicoterapeuti che affronteranno temi come: Amore e sessualità, Violenza e sistema delle regole, L’Alieno che è in me, Riappropriarsi di se stessi e Multiculturalità. Il 22 Febbraio lo spettacolo “Tvatt”, di Eternit/Teatraltro in collaborazione con Lunarte, con Luigi Morra, Pasquale Passaretti, Eduardo Ricciardelli, drammaturgia e regia di Luigi Morra si terrà al S. Apollonia Space alle ore 21,00. “Tvatt” è un’espressione dialettale, in una parte del Meridione italiano, che significa “ti picchio” ma è anche acronimo di Teorie Violente Aprioristiche Temporali e Territoriali. Una rappresentazione tra il comico e il grottesco di quegli impulsi di violenza che nelle periferie, soprattutto, vengono caricati di un significato altro che va al di là dell’insulto, e assurge a codice specifico in base al sistema delle regole della strada. Il 23 Febbraio, sempre al S. Apollonia Space alle ore 21,00, si terrà lo spettacolo “Frichigno” di Enrico Cibelli, prodotto dalla Piccola compagnia impertinente, diretto e interpretato da Pierluigi Bevilacqua. Quando durante una partita di calcio di strada il portiere tocca la palla con le mani, i ragazzi foggiani usano l’espressione “frichigno”. In questo monologo irresistibile la protagonista è Foggia, l’amore per una città trasfigurata attraverso la narrazione di due icone degli Anni Novanta: Zdeněk Zeman e Kurt Cobain. Il 24 e il 25 Febbraio Esposti Teatro presenta “Haka” laboratorio teatrale sulla violenza e il sistema delle regole curato da Valentina Carbonara e Ciro Esposito al S. Apollonia Space (orari: primo giorno dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 19,00; secondo giorno dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00). I giorni 27 e 28 Febbraio allo Spazio L.A.A.V. dalle ore 15,00 alle ore 20,00, invece, lo psicoterapeuta sistemico Alfredo Toriello terrà il laboratorio di psicofotografia “In barca a vela contromano”, un modo per provare a pensare in modo diverso la realtà e vivere adottando un punto di vista differente. *Per gli spettacoli, costo del biglietto: intero € 5; durata massima degli spettacoli 1 h e 20’ senza intervallo; ogni spettacolo sarà seguito da un breve incontro con la compagnia. *Costo dei laboratori: Partecipanti / Uditori 1 lab 60 / 30 € 2 lab 90 / 45 € 3 lab 130 / 65 € tutti i lab 110 / 55 € Info e Prenotazioni: +39 3465906033 / +39 3779969033.

Torna su
SalernoToday è in caricamento