menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evadono il fisco per 1 milione di euro: nei guai 2 imprenditori del Vallo di Diano

I finanzieri di Sala Consilina hanno sottoposto a sequestro preventivo due immobili situati nel piccolo comune di San Rufo e i loro conti correnti

Un’azienda edile del Vallo di Diano aveva totalmente occultato al fisco il proprio volume d’affari conseguito per l’anno 2012, e – per le annualità pregresse – avvalendosi di fatture per operazioni inesistenti, aveva indicato in dichiarazione annuale elementi passivi fittizi per un milione di euro. Per questo motivi i finanzieri di Sala Consilina hanno sottoposto a sequestro preventivo due immobili situati nel piccolo comune di San Rufo e i conti correnti a due noti imprenditori della zona, che si erano avvicendati nell’amministrazione dell’impresa sottraendo all’Erario ricavi per circa un milione di euro, omettendo di versare Iva per 250 mila euro e portando “indebitamente” in compensazione Iva per circa 150 mila euro.

Le indagini hanno consentito di identificare l’amministratore di fatto della società il cui obiettivo era quello di porre creare un articolato meccanismo fraudolento predisposto ad hoc, per sottrarsi all’imposizione, che era quello dietro di nascondere dietro la figura di un soggetto di nazionalità straniera nullatenente l’esclusiva gestione della società, facendo ricadere su quest’ultimo ogni eventuale incombenza o responsabilità scaturente dai fatti di gestione quale “prestanome”, fenomeno elusivo molto diffuso in Italia. L’azione distorsiva dei rappresentanti della società di capitali si era conclusa anche con l’occultamento della documentazione amministrativo/contabile obbligatoria del contribuente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento