menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sala Consilina, lampeggia ad un automobilista per segnalargli i fari guasti: riempito di botte

I militari dell’Arma di Sala Consilina, grazie alle testimonianze e ad ininterrotte e continue ricerche, sono riusciti a rintracciare i due uomini, padre e figlio, che hanno ferito la vittima

Carabinieri di Sala Consilina in azione: sono stati arrestati padre pregiudicato e figlio incensurato per concorso in gravi lesioni. Nel corso del pomeriggio, sulla SS19, a seguito di un diverbio stradale per futili motivi, i due avevano colpito ripetutamente al volto, un cittadino del Vallo che percorreva la loro stessa strada. Quest'ultimo, azionando i fari della propria vettura, aveva segnalato ai due di avere i retrofendinebbia accesi e senza filtri, provocando quindi fastidi alla visibilità dei guidatori.

La segnalazione, però, non è stata ben accetta da padre e figlio che hanno aggredito il malcapitato, ferito con lesioni guaribili in circa 20 giorni. I militari dell’Arma di Sala Consilina, grazie alle testimonianze e ad ininterrotte e continue ricerche, sono riusciti a rintracciare i due uomini che si erano resi irreperibili, traendoli in arresto. Ora si trovano ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento