Dramma a Sala Consilina, donna stroncata da malore in auto

A dare l’allarme è stato un passante che ha subito telefonato alla polizia municipale. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118 insieme al medico legale

Dramma, ieri sera, a Sala Consilina, dove Maria Pellegrino, 61 anni, è stata trovata morta all’interno della sua automobile (Volkswagen Polo) in un parcheggio situato in via Pozzillo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

A dare l’allarme è stato un passante che ha subito telefonato alla polizia municipale. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che confermarne il decesso. Il medico legale, dopo aver svolto l’esame esterno, ne ha accertato la morte per cause naturali. Molto probabilmente è stata colta da un malore. La sessantunenne lavorava come badante e lascia quattro figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento