Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Si sottopone ad un trapianto per aiutare il figlio di 2 anni: la storia di Natale

Il piccolo è affetto da una malattia rara: l'atresia delle vie biliari. In pratica, non ha i canali all'interno del fegato dove passa la bile per andare nell'intestino

Un bambino di appena due anni, di nome Gennaro, vorrebbe, un regalo speciale per Natale: tornare a casa insieme ai suoi genitori che vivono a Sala Consilina. Il piccolo, infatti, è affetto da una malattia rara: l'atresia delle vie biliari. In pratica, non ha i canali all'interno del fegato dove passa la bile per andare nell'intestino.

La storia

Per questo - riporta Il Mattino - viene subito ricoverato all’ospedale “Bambino Gesù” di Roma dov’è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Soltanto che qualcosa non è andato per il verso giusto. E così i medici hanno deciso di effettuare un trapianto. E la persona compatibile al 100 per cento è risultato il padre che, senza indugio e con tutto il suo amore, decide di farlo. Il trapianto riesce ma il problema è grosso e non si supera in poco tempo. Sono trascorsi mesi e le condizioni di salute di Gennaro sembrano migliorare. Ora non resta che attendere il parere dei medici prima di poter esaudire il suo desiderio: tornare a casa per aprire i regali sotto l’albero di Natale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sottopone ad un trapianto per aiutare il figlio di 2 anni: la storia di Natale

SalernoToday è in caricamento