Accoltella la madre ma poi si pente: 17enne esce dal carcere e torna libero

Il giovane, accusato di tentato omicidio aggravato dai futili motivi, si è scusato più volte con i genitori per l'accaduto

Aggredì la madre con un coltello durante una lite furibonda: un ragazzo di 17 anni, residente a Salento, torna libero dopo essersi scusato per l’accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto

L’episodio risale al 13 giugno scorso quando il giovane, durante un litigio con la donna, in preda ad un raptus, prese un coltello e lo sferrò contro di lei, colpendola ripetutamente. Di qui l’accusa di tentato omicidio aggravato dai futili motivi, che, nei mesi scorsi, lo ha portato all’interno del carcere minorile di Nisida. Il Giudice per l’udienza preliminare ha accolto la messa alla prova dopo il giudizio con il rito abbreviato. Il minore, infatti, anche nel corso dell’interrogatorio, si è scusato più volte con i genitori per l’accaduto affermando, però, di non essere in grado di raccontare i particolari della brutale aggressione, che lo portò a colpire con ripetute coltellate al collo la madre, facendola finire in ospedale in gravissime condizioni.  Ora, dopo la decisione del Gup, dovrà affrontare un percorso di volontariato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

Torna su
SalernoToday è in caricamento